Tesina maturità sui mass media

Appunto inviato da danielamartelli
/5

Tesina maturità per liceo pedagogico sui mass media e la loro influenza sulla società odierna, che collega le seguenti materie: metodologia, pedagogia, filosofia, latino, diritto, storia, italiano, matematica, informatica e inglese (6 pagine formato doc)

TESINA MATURITA' SUI MASS MEDIA

Metodologia.

I mass media
I mass media comprendono: televisione, radio, quotidiani, praticamente ogni forma di comunicazione. Con questi strumenti moltissime persone possono essere immediatamente informate di quello che accade nel mondo. Sicuramente uno dei media più diffusi è la radio nata nel 1920 negli Stati Uniti. La TV, pur non avendo completamente cancellato la radio, le ha rubato sempre di più la supremazia. Anche oggi nonostante la diffusione di personal computer e dei telefoni cellulari, la televisione è il medium che continua ad avere una fruizione più massiccia, soprattutto da parte dei bambini. Secondo una ricerca di Cristina Lastrego e Francesco Testa, molti bambini invitati ad esprimere la propria opinione su come sarebbe la loro vita se la TV scomparisse di colpo, tendono a far emergere atteggiamenti di dipendenza e un vero e proprio legame affettivo, tanto che la mancanza del medium riduce a uno stato di noia e solitudine.

L'influenza dei mass media sulla società: tesina maturità

L'INLFUENZA DEI MASS MEDIA SULLA SOCIETA'

Comunemente si pensa che i media siano al tempo stesso occasioni di svago, mezzi per tenersi informati e che la loro fruizione avvenga nel tempo libero.

Sociologi e psicologi assegnano ai mass media una grande importanza, perché li considerano agenzie di socializzazione, realtà formative che fanno parte e condizionano i singoli individui.
In maniera approfondita è stata studiata la televisione, in special modo i rischi che può portare. Infatti nei bambini il mezzo televisivo potrebbe diventare una compensazione delle carenze affettive, sostituendosi al dialogo e alle emozioni possibili in un rapporto reale. Non solo, i fanciulli risentono anche di una serie di effetti fisici negativi (come l’obesità) e di difficoltà di apprendimento e percezione. Importante da ricordare in quest’ambito è il filosofo austriaco Karl Popper, perché scrittore di Cattiva maestra televisione (1994), in cui la critica si concentra soprattutto sulla violenza presente nei vari programmi. Infatti una scena di violenza vista in televisione ha la stessa portata della violenza effettiva che può essere vissuta realmente all’interno delle mura domestiche.
L’introduzione dei mass media ha sviluppato la contrapposizione di due schieramenti:
•    Gli “apocalittici” che sottolineano le negatività dei mass media;
•    Gli “integrati” per i quali il progresso ha più aspetti positivi che negativi.

Tesina maturità sui mass media per liceo

RUOLO DEI MASS MEDIA NELLA SOCIETA' ODIERNA

Uno degli esponenti degli “apocalittici” è Neil Postman, il quale sostiene che il sistema scolastico e i mass media elettronici creano una guerra psichica all’interno degli educandi. La “guerra” è provocata dal contrasto fondamentale esistente tra le modalità di apprendimento tipiche della scuola e quelle dei nuovi mass media, del tutto diverse. Il dibattito sugli effetti della rivoluzione legata all’introduzione degli ipertesti e di Internet nella scuola è ancora notevolmente aperto:
•    Secondo la posizione pessimistica, se proseguissimo nella direzione tecnologica e informatica assisteremmo all’avvento di un’educazione virtuale;
•    Gli ottimisti pensano alle grandi possibilità di scuole cyberspaziali nelle quali ciascuno potrebbe compiere percorsi di apprendimento virtuali individuali.
Specialmente nel caso di Internet, le ricerche hanno messo in evidenza prevalentemente effetti negativi:
•    Isolamento: l’uso di Internet può portare le persone a perdere contatto con il proprio    ambiente sociale, sottraendosi agli impegni quotidiani e trascurando i rapporti con famigliari e amici;
•    Egocentrismo: si tende a centrare maggiormente l’attenzione su di sé, a portare avanti i propri pensieri e i propri progetti senza tener conto di ciò che accade intorno.

Tesina maturità sui mass media e la società

TESINA MATURITA' SUI MASS MEDIA: PEDAGOGIA

Vygotskij. Vigotskij, psicologo russo, approfondisce e critica fortemente la riflessione di Piaget sullo sviluppo. Ciò appare in modo particolare in Pensiero e linguaggio, uno dei suoi scritti più famosi. Il bambino degli studi di Piaget viene descritto prevalentemente isolato, mentre per Vigotskij l’aspetto caratteristico dello sviluppo è la socialità: il bambino cresce nell’interazione con gli altri, in primo luogo con gli adulti. Infatti essi forniscono, attraverso l’educazione, la piattaforma su cui salire per la formazione della propria conoscenza. Così tutte le relazioni, in specie quelle familiari, sono utili allo sviluppo, in quanto principalmente attraverso la comunicazione il bambino inizia a mettersi in rapporto con l’altro.
Dunque, per Piaget il bambino segue quattro fasi dello sviluppo, invece, per Vigotskij, esiste un’aerea di sviluppo potenziale, dove solo opportuni stimoli educativi producono passi avanti per l’apprendimento. Importante è il gioco perché costituisce il perno dello sviluppo dell’età proscolare, una delle principali aree di sviluppo potenziale.