De amicitia, Cicerone

Appunto inviato da murphy88
/5

Traduzione copleta di tutto il De amicitia di Cicerone. (38 pagine formato doc)

Quinto Mucio l'augure soleva raccontare piacevolmente affidandosi alla memoria molte cose intorno a Gaio Lelio suo suocero; e non esitava a chiamarlo in ogni discorso «sapiente»; io Poi Presa la toga virile ' ero stato condotto dal padre mio a Scevola con l'intenzione che finché potessi e mi fosse consentito non mi al¬lontanassi mai dal fianco del vecchio; e così molte cose da lui con sapienza discusse molte dette con brevità e garbo le mandavo a memoria e mi studiavo di farmi con la sua esperienza più dotto.
Morto lui mi sono recato da Scevola pontefice che oso dire superiore per ingegno e rettitudine a tutti i nostri concittadini. Ma di lui un'altra volta: adesso ritorno all'augure......