Demostene

Appunto inviato da ellenika90
/5

Traduzione letterale di 23 brani di greco tratti dalle opere di Demostene (6 pagine formato doc)

La fortuna aiuta gli audaci

Se uno di voi, o cittadini Ateniesi, pensa che Filippo sia difficile a vincersi, osservando l'estensione della forza militare che egli possiede e il fatto che dalla città siano state perdute tutte le fortezze, pensa bene, pertanto consideri questo, che un tempo avevamo noi, o cittadini Ateniesi, Pidna e Potidea e Metone e tutta la regione familiare intorno, e che molti dei popoli, che adesso stanno con quello, per primi erano indipendenti e liberi e volevano trattare familiarmente piuttosto con noi che con quello.
Se dunque Filippo avesse avuto allora questa opinione, che fosse difficile combattere con gli Ateniesi, giacché avevano tali difese della loro terra mentre egli era privo di alleati, non avrebbe compiuto alcuna delle imprese, che adesso ha fatto, e non avrebbe acquisito tale forza militare.
Ma egli vide bene, o cittadini Ateniesi, che tutte queste fortezze erano i premi della guerra posti in mezzo [tra i due eserciti ndt], e che naturalmente quelle degli assenti spettavano ai presenti, e quelle di coloro che le trascuravano a coloro che volevano faticare e rischiare.

Dalle Filippiche