Romani e Cartaginesi (VI, 52)

Appunto inviato da
/5

Testo originale in lingua greca e versione tradotta dai nostri tutors dell'opera "Romani e Cartaginesi" dei versi VI, 52 dell'autore greco Polibio (1 pagine formato doc)

Untitled ROMANI E CARTAGINESI I Cartaginesi preparano e programmano meglio l'attività militare nel settore navale, il che è innato, per il fatto che fin dall'antichità hanno per tradizione questa competenza e si dedica­no alla marineria meglio di tutti gli altri uomini; nelle forze di milizia a piedi i Romani risultano invece superiori ai Cartagi­nesi.
Essi, infatti, dedicano tutte le loro cure a questo potenzia­le, mentre i Cartaginesi ignorano completamente le forze di fanteria ed hanno poca stima della cavalleria. La causa di questo è che si servono di truppe straniere e mercenarie, mentre i Romani di forze italiche e cittadine. Per­ciò anche per questo aspetto bisogna considerare tale costitu­zione superiore a quella; infatti la costituzione cartaginese ri­pone sempre le sue aspettative di libertà nell' animo dei mer­cenari, mentre quella dei Romani nel proprio valore e nel­la protezione degli alleati.
Per questa ragione, anche se a volte hanno delle disfatte dall'inizio, i Romani alla fine vincono. Ai Cartaginesi invece succede l'opposto.