esempi di ambizione, seneca

Appunto inviato da lollodue
/5

versione del libro 'traditio' tratta da lettere a licillo di seneca. libro 15-16 (1 pagine formato doc)

Latino: Ne Gnaeo quidem Pompeio externa bella ac domestica virtus aut ratio suadebat, sed insanus amor magnitudinis falsae Mod Latino:Gnaeo Pompeio in externis ac domesticis bellis ac suscipiendis non virtus aut ratio suadebat, sed insanus amor falsam magnitudinem consequendi.
Modo in Hispaniam et Sertoriana arma, modo ad colligandos piratas ac maria pacanda vadebat: hae praetexebantur causae ad continuandam potentiam Quid illum in Africam, quid in septentrionem, quid in omnes Asiae angulos trait? Infinita scilicet cupido crescendi, cum sibi uni parum magnus videretur, ceteri contra existimarent cum Magnum cognominandum esse. Quid C Caesarem, qui gallos domando stis gloriae sibi pareverat,in rei publicae exitium immisit? Gloria et ambitio et nullus supra ceteros eminendi modus.
An C Marius, cum Teutonos Cimbrosque concideret, cum Iugurtham per Africae deserta sequeretur, tot pericula adeunda putabat virtutis instinctu ? Marius exercitum, Marium ambitio imperandi ducebat. Italiano: Non era il valore o il raziocinio, ma un insano desiderio di falsa grandezza spingeva Gneo Pompeo nell'intraprendere guerre esterne o civili. Ora andava allla volta della Spagna contro gli eserciti di Sertorio, ora a tenere a freno i pirati e a pacificare i mari: queste cause erano addotte a continuare la potenza. Che motivo lo trascinò in Africa, nel nord, e in tutti gli angoli dell'Asia? Certamente una brama insaziabile del desiderio di crescere, vedendosi non abbastanza potente, pensando che da tutti gli altri egli dovesse essere soprannominato Magno. Che cosa spinse Cesare, il quale si era procurato abbastanza gloria domando i galli, alla rovina della repubblica? La gloria, l'ambizione e il desiderio sfrenato di eccellere sugli altri.Forse che Caio Mario, avendo massacrato i Cimbri e i Teutoni e inseguito Giugurta per i deserti d'Africa, pensasse che tanti pericoli dovevano essere affrontati per arrivare alla virtù? Mario guidava l'esercito, l'ambizione di potere guidava Mario.