I Fenici

Appunto inviato da beggiaus
/5

Versione di latino sui Fenici. (1 pag., formato word) (0 pagine formato doc)

I FENICI I FENICI Nei tempi antichi le coste della Siria erano abitate dai Fenici, esperti marinai e abili mercanti.
I Fenici non coltivavano i campi, poiché la loro terra non era fertile, ma con il legno degli alti alberi, che crescevano nella regione, costruivano le navi. Poiché erano marinai esperti e coraggiosi, attraversavano il mare, non temevano i forti venti e le crudeli tempeste, spesso navigavano con grande audacia verso le lontane regioni dell'oceano. Durante i loro viaggio fondavano molte colonie sulle isole e coste del Mediterraneo. Tra le colonie dei Fenici ergeva soprattutto Cartagine, posta sulla costa dell'Africa. I Fenici erano anche formidabili mercanti e commerciavano con molti popoli.
Dai Britannici e dagli Spagnoli importavano i metalli, dai Greci i vasi, dagli africani l'avorio, dagli indiani le gemme e le perle. Con il commercio accumulavano grandi ricchezze e costruivano grandi edifici pubblici e splendidi templi a Tiro, Sidone e Berito.