Orfeo e Euridice

Appunto inviato da giuliap96
/5

Testo, traduzione e paradigmi completi della famosa verione "Orfeo ed Euridice" (2 pagine formato doc)

Orfeo addolciva le belve col canto e col dolce suono della lira e trascinava con sé sassi e alberi.
Sua moglie era la ninfa euridice, con la quale conduceva una vita felice nella foresta e nei fiumi della tracia.


Ma una vipera la quale era nascosta nell’erba, un giorno morse euridice ad un piede e la uccise col veleno letale.


Orfeo non mostrava più gioia nella vita: triste e solo nelle spiagge, nei boschi, sulle montagne dall’alba al tramonto, chiamava la dolce moglie e riempiva l’aria con un triste canto.


Si avvicinò anche alle fauci di Tenaria r col soave canto e miserevoli preghiere smosse gli animi degli inferi.
.