Un asinaio ad Alessandro - Valerio Massimo

Appunto inviato da af
/5

Versione tradotta dal latino all'italiano di "Un asinaio ad Alessandro" di Valerio Massimo. (formato word,1 pagina) (0 pagine formato doc)

ASTUTA RISPOSTA DI UN ASINAIO AD ALESSANDRO ASTUTA RISPOSTA DI UN ASINAIO AD ALESSANDRO ALESSANDRO ,RE DEI MACEDONI , AMMONITO DA UN ORACOLO CHE FACESSE UCCIDERE USCITO DALLA PORTA IL PRIMO CHE GLI FOSSE VENUTO INCONTRO , VENUTOGLI INCONTRO PER CASO UN ASINAIO , COMANDO' CHE FOSSE TRASCINATO VIA.
ALL'ASINAIO CHE CHIEDEVA PERCHE' MAI LO AVESSE DESTINATO INNOCENTE AL SUPPLIZIO , IL RE , PER SCUSARE IL FATTO RIFERI', L'ESORTAZIONE DELL'ORACOLO. ALLORA QUELLO DISSE: “ SE LE COSE STANNO COSI' , O RE, LA SORTE HA DESTINATO UN ALTRO A QUESTA MORTE : INFATTI L'ASINELLO CHE SPINGEVO DAVANTI A ME TI VENNE INCONTRO PER PRIMO “. ALESSANDRO DIVERTITO SIA DALLA SCALTRA RISPOSTA DI QUELLO SIA POICHE' LO STESSO ERA STATO RICHIAMATO DALL'ERRORE , COLSE L'OCCASIONE E OBBEDI' ALL'ORACOLO SACRIFICANDO L'ASINO.
IN QUESTA OCCASIONE FU ECCELLENTE LA MANSUETUDINE , MA ANCHE LA SCALTREZZA DELL'ASINAIO. VALERIO MASSIMO