Cesare e i pirati

Appunto inviato da voodoodolly
/5

Versione di latino (1 pagine formato doc)

Cesare, mentre da giovane navigava verso l’Asia, fu catturato dai pirati i quali al tempo infestavano tutti i mari.
Essendo stato liberato grazie al denaro pubblico dei cittadini di quella provincia, radunata una piccola flotta e per di più disordinata, di notte diresse la rotta verso quella dove si trovavano i pirati stessi e mise in fuga parte della loro flotta, parte ne affondò, catturò molti uomini e qualche nave. Allora contento di quella spedizione notturna tornò in trionfo dai suoi, e, consegnati i prigionieri in custodia ai più fidati, proseguì in Britannia dal proconsole – infatti il medesimo uomo amministrava l’Asia e quella provincia, per chiedergli che facesse giustizia sui pirati, che egli aveva catturato. Avendo negato che avrebbe fatto ciò ma avendo affermato che li avrebbe venduti..