Clodia, amica di tutti...

Appunto inviato da pata
/5

Versione di latino di Cicerone "Clodia amica di tutti". (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Abbiamo a che fare in questa causa ,o giudici, con Clodia, donna non soltanto nobile ma anche conosciuta ,riguardo lei io non dirò nulla se non per respingere l'accusa Clodia, amica di tutti...
(Cicerone) Abbiamo a che fare in questa causa ,o giudici, con Clodia, donna non soltanto nobile ma anche conosciuta ,riguardo lei io non dirò nulla se non per respingere l'accusa . Ma o Gneo Domizio ,straordinariamente saggio come sei ,intendi che per noi la causa sia soltanto con costei . Se Clodia non riconosce di aver prestato denaro a Celio , se non prova che il veleno è stato preparato da questo per lei ,ci comporteremmo sfacciatamente se chiamassimo una madre di famiglia diversamente da quando pretende la sacralità delle matrone . Ma se allontanata questa donna non rimanessero agli accusatori ne alcuna accusa ne le possibilità per contrastare Celio ,cosa c'è d'altro che noi difensori dovremmo fare se non respingere coloro che ci perseguitano? Senza dubbio farei ciò con più violenza se non ci fosse di mezzo l'odio fra me e il marito di questa donna - volevo dire fratello; sempre questo errore! Adesso mi comporterò moderatamente e non andrò più oltre di quanto il mio impegno e la causa stessa mi inducano: ne infatti ho mai pensato di dovermi creare inimicizie femminili ,specialmente con colei che tutti hanno sempre considerato piuttosto amica di tutti che nemica di qualcuno.