Il Dio Vulcano

Appunto inviato da luca89
/5

Versione di latino. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Il dio Vulcano Il dio Vulcano Vulcanus, omnium deorum foedissimus, uxorem duxerat Venerem pulcherrimam dearum.
Frater Iovis fuit, sed propter corporis deformitatem ab eo depulsus erat Olympo, quae fuit deorum sedes. Dum fratrem fugit, cecidit in insulam Lemnum in buio mari et cadens sibi alterum crus fregit. Deus erat fabrorum et ignis. et colebatur non solum in Aetna, qui est mons altissimus Siciliae, sed etiam in Aeoliis insulis. Fragor eius offlcinae Ionge audieba­tur agris et oppidis, quae circa Aetnam sunt, et ex summo monte erumpebant fumus, ignis, nigra caligo, quae caelum tenebris offundebant. Ministri eius erant Cyclopes, immania monstra, qui unum oculum in media fronte habebant.
Vu1canus amicus erat omnibus deis et deabus, quibus parabat arma, hastas, galeas et onmia quae erant necessaria ad bel­lum gerendum. Vulcano, il più brutto di tutti gli dei, aveva annoverato (considerato) la moglie Venere la più bella delle (tra) dee. Fu il figlio di Giove, ma a causa del corpo deforme era stato scacciato da quello dall'Olimpo, che fu la sede degli dei. Mentre abbandonava il figlio, cadde nell'isola di Lemno nel Mar Ionio e cadendo si ruppe una delle due gambe. Era il dio dei fabbri e del fuoco, ed era onorato non solo nell'Etna, che è il monte più alto della Sicilia, ma anche nelle isole Eolie. Il fragore della sua fabbrica era molto sentito nei campi e nelle città, che sono vicino l'Etna, e dalla cima del monte erompevano vapore, fuoco, fumo nero, che offuscavano il cielo con le tenebre (l'oscurità). I suoi servi erano i Ciclopi, mostri giganteschi, che avevano un occhio nel centro della fronte. Vulcano era l'amico di tutti gli dei e le dee, ai quali preparava armi, elmi e tutte queste cose (ciò) erano necessarie per fare guerra. Duco-is-duxi-ductum-ere (tr) Depello-is-puli-pulsum-ere (tr) Fugio-is-fugi-fugitum-ere (intr. e tr.) Cado-is-cecidi-participio futuro casurus-cadere Frangio-is-fregi-fractum-ere Colo-is-colui-cultum-ere (tr.) Audio-is-ivi o ii-itum-ire (tr.) Erumpo-is-rupi-ruptum-ere (intr. e tr.) Offundo (obf-)-is-fudi-fusum-ere (tr.) Habeo-es-habui-itum-ere Paro-as-avi-atum-are (tr.) Gero-is-gessi-gestum-ere