Quintiliano: scuola pubblica o educatore privato

Appunto inviato da nene88
/5

Quintiliano, versione di latino. Due modelli a confronto: scuola pubblica o educatore privato (1 pagine formato doc)

QUINTILIANO: SCUOLA PUBBLICA O EDUCATORE PRIVATO

Due modelli a confronto: istruzione individuale e collettiva.

Il brano è tratto da “Institutio oratoria”. Nel brano Quintiliano si chiede se sia meglio per un processo educativo ottimale: se affidare il bambino a un precettore privato o accompagnarlo dal maestro nella taberna dove tiene le sue lezioni collettive.
1- ormai il nostro bambino a poco a poco incomincia a crescere e ad uscire dal grembo ed incominci ad imparare sul seri. A questo punto dunque deve essere trattata la questione se sia più utile tenere lo studente a casa e tra le pareti domestiche o affidarlo all’affollamento delle scuole e ai precettori quasi pubblici.

La pedagogia di Quintiliano, appunti

QUINTILIANO E LA SCUOLA

2- questa alternativa che vedo essere piaciuta sia ai legislatori, sia ai più notissimi scrittori, dai quali furono stabilite le istituzioni morali delle più famose città.

Tuttavia non si può fingere di non sapere che ci sono alcuni che non si trovano d’accordo con questa consuetudine quasi generalizzata per una loro personale convinzione. Questi sembrano seguire due considerazioni: la prima poiché i genitori ritengono di provvedere meglio all’integrità morale dei bambini fuggendo la folla degli individui che si trovano nell’età più incline ai vizi, e magari fosse una semplice diceria che proprio nell’ambito scolastico si sono spesso generati dei fatti sconvenienti: la seconda è che chiunque sarà il maestro sembra che potrà dedicare il suo tempo a un solo alunno più ampiamente di quanto potrebbe fare se il medesimo tempo fosse ripartito tra più alunni.