Fetonte

Appunto inviato da maty12
/5

Traduzione e paradigmi da "La versione latina nel biennio" di M.Moscio e M.Sampietro (1 pagine formato doc)

Fetonte, figlio di Apollo, entrò nel palazzo del padre, ornato da alte colonne, brillante di luce e oro, e con dolci parole persuase l’animo del padre: “Desidero, padre, guidare il carro del sole, se sei davvero mio padre, concedi a tuo figlio il carro per un solo giorno”.
Così rispose Apollo: “Fetonte mio, le difficoltà del viaggio sono grandi, immani i pericoli, violenti i cavalli; tu sei piccolo e inesperto della via”. Ma le parole del padre non distolsero il ragazzo dal proposito, Fetonte infatti sale sul carro di nascosto, tira le redini, percuote fortemente i cavalli. Allora i cavalli, disprezzando l’auriga a causa dell’età, deviarono dalla via e si avvicinarono troppo alla Terra.
Accorse turbato Giove che con una saetta uccise il ragazzo.