Il nodo di Gordio

Appunto inviato da gnom3tt4
/5

Versione con traduzione e paradigmi (1 pagine formato doc)

Alessandro, ridotta la città in suo potere, entra nel tempio di Giove.
Vide il carro con il quale era noto che viaggiò Gordio, padre di Mida. Era degno di nota il giogo, legato con parecchi nodi intrecciati in se stessi così da nascondere i capi dell’intreccio. In seguito affermando le isole che il responso fu pronunciato dall’oracolo e che chi fosse riuscito a sciogliere l’inestricabile nodo,sarebbe divenuto signore dell’Asia, si introdusse con sentimento il desiderio di compiere la sua profezia. Presso il re la follia dei Macedoni era stata agitata da un’incauta fiducia del re, poiché la serie di nodi era così complicata che non si poteva vedere ne con il conto ne con la vista da dove cominciasse l’intreccio o dove finisse; avvicinatosi per scioglierlo, gli era presa la preoccupazione che, se il tentativo fosse fallito, gli avrebbe portato sfortuna..