Onestà di Fabrizio generale romano, Eutropio

Appunto inviato da alepa
/5

Versione dal latino all'italiano del brano "Onestà di Fabrizio generale romano" di Eutropio. (1 pagina, formato word) (0 pagine formato doc)

ONESTA DI FABRIZIO , GENERALE ROMANO ONESTA DI FABRIZIO , GENERALE ROMANO CONTRO PIRRO FU MANDATO FABRIZIO , CHE IL RE, AVENDO AMMIRATO IL SUO CORAGGIO , INCITO' SEGRETAMENTE A DISERTARE LA PATRIA OFFRENDOGLI LA QUARTA PARTE DEL SUO REGNO .
MA FABRIZIO NON POTE ` ESSERE CORROTTO NEPPURE DA QUESTO DONO . IN SEGUITO POICHE' L'ACCAMPAMENTO DI PIRRO E RA VICINO A QUELLO ROMANO , IL MEDICO DEL RE DI NOTTE VENNE DA LUI PROMETTENDO CHE AVREBBE UCCISO CON IL VELENO PIRRO , SE AVESSE RICEVUTO IN RICOMPENSA UN QUALCHE DONO. FABRIZIO ORDINO' CHE QUESTO FOSSE RICONDOTTO LEGATO AL PADRONE E CHE FOSSERO DETTE A PIRRO LE COSE CHE IL MEDICO AVEVA PROMESSO CONTRO LA SUA VITA, PERCHE' A TUTTI FOSSE MANIFESTO, CHE I ROMANI SOLEVANO VINCERE CON LA FORZA E NON CON L' INGANNO.ALLORA TRAMANDANO CHE IL RE AMMIRANDOLO AVESSE DETTO : QUELL' UOMO , CHE PUO' DISTOGLIERSI DALLA SUA ONESTA' PIU' DIFFICILMENTE CHE IL SOLE DAL SUO CORSO , E' FABRIZIO. IN SEGUITO IL RE SCESE IN SICILIA .QUINDI FURONO MANDATI CONTRO PIRRO I CONSOLI MARCO CURIO DENTATO E CORNELIO LENTOLO .
CURIO COMBATTE ` CONTRO DI LUI , STERMINO' IL SUO ESERCITO , OCCUPO' L'ACCAMPAMENTO E IL RE FUGGI' A TARANTO . IN TALE GIORNO FURONO STERMINATI 23000 NEMICI . IN SEGUITO PIRRO PARTI' DA TARANTO E RITORNO IN GRECIA DOVE PRESSO LA CITTA' DI ARGO FU UCCISO. EUTROPIO