Prometeo

Appunto inviato da af
/5

Versione tradotta dal latino all'italiano "Prometeo" tratta da un brano di Igino. (Documento word, 1 pag.) (0 pagine formato doc)

PROMETEO PROMETEO GLI UOMINI, CHE CONDUCEVANO UNA VITA MISERA E DURA , CHIEDEVANO CONTINUAMENTE AGLI DEI IMMORTALI IL FUOCO PER CUOCERE IL CIBO E PER LAVORARE IL FERRO E I METALLI , MA NON SAPEVANO CONSERVARLO A LUNGO.
ALLORA IL TITANO PROMETEO , FIGLIO DI IAPETO , PORTO ` SULLA TERRA DALL' OLIMPO IL FUOCO IN UNA CANNA E MOSTRO' AGLI UOMINI IN CHE MODO CONSERVARLO COPERTO DALLA CENERE. A CAUSA DI CIO' GIOVE MOSSO DALL' IRA PUNI' IL TITANO ; INFATTI MERCURIO PER COMANDO DI GIOVE INCATENO' PROMETEO AD UN MASSO SUL MONTE CAUCASO CON CHIODI DI FERRO E COLLOCO' UN AQUILA CHE GLI DIVORASSE IL FEGATO : QUANTO AVEVA MANGIATO IL GIORNO , RICRESCEVA ALLA NOTTE . DOPO MOLTI ANNI ERCOLE UCCISE L' AQUILA E LIBERO' PROMETEO DAL TREMENDO SUPLIZIO.
IGINO