Prudenza di Cesare

Appunto inviato da alepa
/5

Versione del brano Prudenza di Cesare tratto da Cesare. (1 pag - formato word) (0 pagine formato doc)

Prudenza di Cesare (da Cesare) Prudenza di Cesare (da Cesare) Essendo stato riferito a Cesare che gli Elvezi tentavano di passare per la nostra provincia, si affrettò ad allontanarsi dalla città e marciò celermente verso la Gallia Citeriore e giunse presso Genova.
Ordinò alla provincia il maggior numero di soldati che poteva; ordinò di distruggere il ponte che era sito presso Genova. Quando furono informati gli Elvezi riguardo la sua venuta, mandarono presso di lui gli ambasciatori più nobili della città, i quali avrebbero affermato di aver attraversato la provincia senza alcun secondo fine. Cesare, poiché ricordava bene che Lucio Carrio e il suo esercito erano stati eliminati e fatti passare sotto il gioco dagli Elvezi, non riteneva possibile concedere ciò agli Elvezi.