Le tre forme di governo

Appunto inviato da antonio1989
/5

Versione dal De republica - Cicerone - Libro 1 - XXVI (1 pagine formato doc)

Pertanto queste congregazioni per questo motivo, di cui parlai, stabilendo per prima cosa la sede la determinarono in un certo posto per i domicili.
Avendola circondata con difese naturali e con mura chiamarono l’unione di tal genere di edifici cittadella o città. Divisa da templi e da piazze pubbliche perciò ogni popolo che è una tale congregazione di gente, che ho detto, ogni cittadinanza che è la costituzione del popolo ogni res publica che come ho detto è la sostanza del popolo deve essere governata secondo un certo piano affinché sia duratura. Ma questo piano per prima cosa deve essere riportato sempre a quella causa, causa che generò la cittadinanza.
Dopo o si deve attribuire ad uno solo, o ad alcuni scelti o si deve concedere alle moltitudini e a tutti. Perciò quando è nelle mani di uno solo la suprema autorità chiamiamo quello solo re e regno tale forma di governo. Ma quando è nelle mani dei migliori allora quella cittadinanza si dice che sia governata per potere degli aristocratici.