Versione de FILEMONE E BAUCI

Appunto inviato da luciano23
/5

Versione e traduzione tratta da un'opera di Ovidio (1 pagine formato doc)

Vivebant olim in Phrygia Philemo et Baucis, pius, vir et pia femina.
Imparva casa habitabant, tamen fortuna sua contenti erant. Saepe Philemo feminae : « Oremus et laboremus » dicebat « ut deos delectemus et Iovis numen nobis prosit ! ». Saepe deis inmolabant et rursus atque iterum orabant ut mala vitarent....Filemone Bauci, uomo pio e donna religiosa un tempo vivevano a Frigia. Abitavano in una piccola capanna tuttavia per sua fortuna erano contenti. Spesso la donna Filemone diceva: preghiamo e lavoriamo affinché rallegriamo gli dei e la potenza divina di Giove giovò a noi. Spesso gli dei immolavano e di nuovo e di nuovo pregavano affinché evitassero i mali.
Un giorno due ignoti uomini sotto la sera si avvicinarono verso casa e l’uomo e la donna pregavano...