Versione dal latino - Cicerone: 'Pericle spiega un eclissi di sole'

Appunto inviato da alesa84
/5

Versione di latino per le superiori dal libro Nove. (file.doc pag 1) (0 pagine formato doc)

Vs.

pag. 61 n. 5
Versione "Pericle spiega un'eclissi di sole" da Cicerone Si dice che durante quella grandissima guerra, che gli Ateniesi e gli Spartani combatterono tra s?on grande accanimento, Pericle, il primo sia per autorità sia per eloquenza sia per saggezza nella sua città poiché essendosi oscurato il sole, si era fatto improvvisamente notte e un grande timore si era impadronito degli animi degli Ateniesi, abbia spiegato ai suoi concittadini, ci?e egli stesso aveva appreso da Anassagora, di cui era stato discepolo, e cio?he quel fenomeno accadeva in un determinato momento e inevitabilmente, dopo che tutta la luna si fosse posta sotto l'orbita del sole; perci?ebbene ci?n avvenisse ad ogni novilunio, tuttavia spieg?e ci?n pu?cadere se non in determinato momento del novilunio. Avendo insegnato ci?n la discussione e con ragioni sensate, liber? popolo dalla paura; allora era infatti questa una teoria nuova e sconosciuta, che il sole si eclissa con l'opposizione della luna, poich?icono che per primo l'avesse osservato Talete di Mileto.

.